IT
DE
EN

>

<

MMM Corones, il museo di Reinhold Messner sul Plan de Corones

Reinhold Messner ha definito come: "il suo quindicesimo Ottomila!" l’ambizioso progetto legato alla catena di musei altoatesini dedicati alla montagna il cui l’ultimo componente, il Messner Mountain Museum Corones, ha visto la luce il luglio 2015.
Con la star degli architetti Zaha Hadid e lo Skirama Kronplatz, l’ormai leggendario alpinista dell’estremo ha dato vita a una cordata vincente, che ha già superato diverse tappe nella complessa “ascensione” che li ha portati alla realizzazione del sesto Messner Mountain Museum, il Corones, proprio in vetta alla montagna.
 
Il livello superiore ospita l’area d’ingresso con le casse, un piccolo Museum-shop ed il guardaroba completo di armadietti.
Da qui, un sistema di scalinate a cascata conduce i visitatori ai sottostanti tre livelli espositivi, fino a raggiungere il livello inferiore. Una superficie espositiva centrale, che rappresenta il cuore del Museo, offre spazi adeguati per esposizioni temporanee a tema e presentazioni varie.
 
Al livello inferiore della struttura, i visitatori nel loro cammino si trovano di fronte a delle finestre panoramiche fino a raggiungere una terrazza esterna di circa 40 metri quadrati di superficie, dalla quale potranno godersi lo splendido panorama a 240°, spaziando dalle Alpi dello Zillertal all’Ortles, fino alle Dolomiti.
In questo modo viene intensificato il rapporto fra l’ambiente montano esterno e il tema del Museo, le gigantesche pareti di roccia che incarnano la disciplina principe dell’alpinismo.
Su questo livello si trova inoltre una piccola sala cinematografica con una ventina di posti a sedere, per le proiezioni a tema.
L’apertura del Messner Mountain Museum Corones è avvenuta quest'anno e tra l'altro Alexander Dalplan ha suonato all'inaugurazione.